Sitges

on 17 Apr , 2022

L’idea di trascorrere la nostra prima Pasqua da nomadi digitali a Barcellona un po’ ci entusiasmava.

Ma un po’ perché ci siamo già stati entrambi, un po’ per il solito disagio legato alle grandi città, abbiamo deciso di proseguire. Con Barcellona abbiamo salutato anche le spiagge bianche della Costa Brava, letteralmente la costa “selvaggia”, e abbiamo dato il benvenuto alla Costa Dorada.

Ci siamo fermati a Stiges, un piccolo paesino sul mare a soli 30 km da Barcellona. La sua forte personalità ci ha subito stregati. Stiges è una cittadina dalla doppia anima: tranquilla, accogliente, sa anche essere stravagante, eccentrica e decisamente trasgressiva.  

Con i suoi vicoletti, gli scorci sul mare e i numerosi musei, è la meta perfetta per chi ama l’arte, la cultura ed il relax, ma è anche il luogo ideale per chi cerca il divertimento e la vita notturna. Sitges è infatti celebre in tutto il mondo per il suo eccentrico Carnevale e per essere una delle mete preferite dalla comunità gay, al punto da essere considerata la capitale gay della Spagna. L’aria di libertà che si respira è infatti unica. Ne abbiamo avuto la prova passeggiando per le vie del centro e lungo le splendide spiagge, molte delle quali per nudisti.

Sitges

Grazie a park4night che ci ha suggerito un parcheggio leggermente fuori città, abbiamo scoperto una caletta deliziosa. Arrivarci non è stato semplicissimo, abbiamo dovuto scendere giù per un sentiero abbastanza scosceso, ma a ripagarci c’era una mare cristallino e una spiaggia praticamente deserta.

C’erano solo altre due coppie, un miracolo essendo il giorno di Pasqua. Carlo, nonostante l’acqua gelata, non ha rinunciato ad un bagno in quell’acqua splendida. Io ho preferito guardarlo dalla riva.

Pasqua a Sitges

Dopo cena abbiamo scartato le uova. Ce le aveva regalate la mamma di Carlo prima della partenza. E’ stato magico festeggiare la Pasqua così, dentro al nostro Ulisse, in riva al mare e con una luna spettacolare a fare da cornice.

, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *